Quando la prima volta lessi Peter Pan, me ne invaghii in modo insensato e furibondo.

– Giorgio Manganelli

PETER PAN NEI GIARDINI DI KENSINGTON
James Matthew Barrie

— Forse tutti quanti potremmo volare, se avessimo così profonda fiducia nella nostra capacità di farlo, come l'aveva l'audace Peter Pan quella sera.

Il Peter Pan protagonista di questo racconto è diverso da quello che conosciamo: quando decide di scappare dalla sua cameretta e volare verso i giardini di Kensington, ha solo una settimana di vita. I neonati, infatti, "essendo stati uccelli prima di essere uomini, naturalmente sono un po' selvatici nelle prime settimane e sentono un gran prurito alle spalle dove prima avevano le ali". Pubblicata nel 1906, questa favola sull'incanto e sulla fragilità dell'infanzia anticipa molti dei temi che Barrie svilupperà cinque anni più tardi in Peter e Wendy, il romanzo che ha plasmato in modo così profondo il nostro immaginario.

Questo libro è contenuto nel CofaLetto "Read Book / Energy Think".